...è ora di svegliarsi

Cerca nel sito

Iscrizione Newsletter

Seguici su Facebook !

Interrogazioni

Interrogazione Immunità Bignasca | 14 marzo 2012

INTERROGAZIONE

 

del 14 marzo 2012

 

 

Immunità per il presidente e il segretario della Lega dei Ticinesi?

Considerando che:

 

  1. Nell’ottobre del 2011 il Ministero pubblico ha confermato che Giuliano Bignasca, presidente a vita della Lega dei Ticinesi e editore del «Mattina del Domenica», aveva totalizzato in vent’anni 243 denunce penali.

 

  1. Nella sua risposta del 1.3.2012 all’interrogazione no. 377 del Gruppo PS concernente il finanziamento delle Aziende industriali di Lugano (AIL) al Mattino della Domenica, il Municipio di Lugano scrive in particolare: «Il Municipio deve purtroppo constatare che dall’inizio del 2009 a tutt’oggi lo stile di conduzione del Mattino della Domenica non è affatto mutato. Al contrario, specialmente in questi ultimi mesi, le denigrazioni alle aziende e alle persone e tra questi anche rappresentanti politici e funzionari del Comune sono aumentati. Il Municipio ribadisce di ritenere inqualificabile e quindi non più tollerabile questo comportamento». Qualche giorno più tardi, nella sua seduta del 5 marzo scorso il Consiglio comunale di Lugano ha approvato a stragrande maggioranza una risoluzione contro la pubblicità delle AIL sul «Mattino della Domenicax e sul trisettimanale «10 Minuti».

 

  1. In effetti, dall’ottobre scorso sono state numerose le denunce penali contro Giuliano Bignasca e Boris Bignasca, che però non sono nemmeno mai stati interrogati da nessuno dei numerosi Procuratori pubblici incaricati di trattare queste denunce.

 

Si chiede pertanto, in considerazione dell’interesse pubblico relativo al normale funzionamento dell’amministrazione della giustizia riguardo al presidente e al segretario del primo partito di governo:

Quanti sono attualmente i procedimenti penali pendenti contro Giuliano e Boris Bignasca e quando gli stessi verranno interrogati?

 

Approfittiamo dell’occasione per sollecitare il Consiglio di Stato di rispondere all’interrogazione n. 350/11 del 13.12.2011 «Tutti sono uguali davanti alla legge?» che riguarda la medesima tematica.

 

Nenad Stojanovic

Matteo Quadranti