...è ora di svegliarsi

Cerca nel sito

Iscrizione Newsletter

Seguici su Facebook !

Appelli e Lettere

Fuori dalla Scuola il Mattino della Domenica!

Appello ai Responsabili delle sedi scolastiche, ai Direttori e ai Consigli di Istituto, ai Collegi di docenti e a tutti gli operatori scolastici
 

La Legge della Scuola stabilisce che si debbano educare i giovani alla democrazia, al rispetto delle persone, alla non discriminazione e alla pace. Come si può allora tollerare che il Mattino della Domenica venga inviato alle sedi scolastiche e fatto circolare, veicolando così attitudini a dir poco diseducative?  
Questo periodico infatti, da vent’anni, non si limita alla critica politica, in sé più che legittima, di istituzioni (sempre riformabili), di partiti e avversari politici, bensì si dedica all’intimidazione, alla minaccia, all’insulto e al dileggio di persone colpevoli soltanto di non condividere idee, proposte e modi di fare del movimento e dei suoi responsabili di cui quel settimanale è il portavoce. E lo fa utilizzando un linguaggio rozzo, violento e spesso anche scurrile. Ma ancor più diseducativi sono i messaggi veicolati: invettiva invece del dialogo,
minaccia invece del civile confronto. Chi osa sostenere idee diverse viene pesantemente offeso, specie se si tratta di una donna, di uno straniero o di un intellettuale.  
In questo modo si offre quindi al giovane il "modello" dello scontro violento e dell’odio, vanificando gli sforzi educativi delle istituzioni scolastiche. Senza dimenticare le due pagine di annunci sguaiatamente pornografici che promuovono la mercificazione del corpo femminile.
I sottoscritti invitano pertanto tutti gli operatori scolastici cui compete, per legge, di curare lo sviluppo armonioso della personalità dei nostri giovani, a volersi seriamente chinare su questa civile preoccupazione per tentare di porvi presto rimedio. Ringraziamo coloro che già hanno avuto il coraggio di espellere il Mattino della Domenica dalle loro scuole.
 
Per aderire all’appello “Fuori dalla scuola il Mattino della Domenica!” inviate la vostra sottoscrizione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando nome, cognome, professione e specificando se consentite la pubblicazione della vostra adesione.  
Per sostenere questa azione, sarà utile e gradito un vostro versamento a favore dell’Associazione Bel Ticino, Ambrì, ccp 65-759064-3.